Studio Stradiot
+385 51 212 578
info@studiostradiot.hr

L´ igiene orale

Indipendentemente dal fatto che i mezzi per la manutenzione della salute dentale sono svilupppati alla perfezione, il fatto che l'individuo non segua questo sviluppo è dimostrato dalla percentuale alta della gengivite e della malattia paradontale. Queste due sono tra le malattie più disperse al giorno d'oggi, ci pattisce oltre l'80%  della popolazione.

 Jiri Sedelmayer, dott.med. dent che lavora presso la clinica dentistica ad Amburgo ha fondato l' iTOP (individully Taughtt Oral Prophylaxis-Allenamento Orale Preventivo individuale), il nuovo approcio alla motivazione e controllo dell'igene orale. Questo approcio può essere eseguito da studi di odontoiatria certificati, colloro che hanno conseguito i trening iTOP, tra i quali si trovano pure i dottori del nostro studio dentistico Stradiot.

La domanda base è: ''Chi dovrebbe istruire ed educare rispetto l'igene orale proficua?''

''I professionisti dentali i quali posseggono tutto il necessario per riuscire a cambiare le abitudini   dell'igene orale: autorità, allenamento, l'approcio individuale e gli strumenti professsionali. Inquanto i professionisti mettono in atto le conoscenze iTOP, i mezzi più innovaativi atraumatici per la pulizia, il sucesso è garantito'' dichiara il dr. Sedelmayer.

Solo grazie alla metodologia corretta della manutenzione dell'igene orale, sotto l'osservazioone del medico, le perdite di sangue dalle gengive, la carie, la malattia paradonatale saranno una cosa superata.

Esiste una strada più breve alla salute?

La risposta è:NO. Somministrando farmaci o preparati che coprono i sintomi, non riuscirete mai a cancellare la causa del problema. Con queste ''soluzioni'' ci incontriamo spesso quando i pazienti cercano di risolvere l'alito pesante(pensiamo sempre che l'alito cattivo sparisca se usiamo gomme da masticare, carammelle alla menta. Non di certo l'alito cattivo sparirà per sempre perché le gomme non risolvono la causa  del problema. La causa dell'alito cattivo nasce come conseguenza di strati sui denti e sulla lingua, cattiva igene orale, malattie lagate alle gengive oppure malattie lagate alla parete interdentale...

Per un'igene profonda è necessario utilizzare uno spazzolino da denti efficace, il quale non distruggerà denti e gengive, indifferentemente se manuale o elettrico. Inoltre, ogni giorno bisogna pulire lo spazio interdentale. A questo scopo, oggi esiste una variegata scelta di strumenti, a partire da spazzolini interdentali, il filo interdentale fino ad arrivare ai mezzi più avanzati e soffisticati.

Non è importante il periodo del giorno in cui laverete i denti, la placca ci mette 24 ore per iniziaree ad indurirsi. Il lavaggio dei denti è indispensabile come pure il lavaggio della lingua. E' indifferente se i denti li lavate mattina o sera.

La scelta del dentifriccio è meno importante perché serve solo da ''aiutante'' della manutenzione dell'igene orale.

Oltre a tutto, bisogna farsi visitare almeno due volte all'anno dal dentista(lo stato dei denti, gengive, cavo orale).

 Se avete le gengive che sanguinano, non dovete smettere di spazzolarvi i denti, bensì dovete sostituire lo spazzolino con lo spazzolino più morbido perché è stato dimostrato come gli spazzolini ''cattivi'' rendono ''nudi'' i colli e distruggono le gengive.

Gli alimenti che puliscono i denti:

1. Le mele

Contengono fosforo, calcio e fluoro, è stato inoltre provato che questo frutto pulisce i denti meccanicamente e fisicamente.

2. La carota cruda

Con il masticare della carota si stimola la produzione della saliva, che aiuta ad eliminare i resti del cibo.
Oltre a questo, le fibre della carota fungono da spazzolino per i denti e gengive.

3. Il sedano

Il sedano protegge i denti in due modi. Con il masticare del sedano si libera una sostanza che neutralizza i batteri che causano la carie. Inoltre, masticando,  il sedano penetra tra i denti, massaggia le gengive e pulisce il cavo orale.

 

Inoltre, l'assunzione quotidiana della vitamnina C(sotto forma di frutta o aggiunta all'alimentazione) protegge le gensive dalle infezioni.

Ricordiamoci che siamo noi stessi i responsabili della salute orale, come pure del nostro corpo. La salute orale è la nostra responsabilità. Amiamo noi stessi e prendiamoci cura del propio corpo.