Studio Stradiot | T/F. +385.51.212.578 | Contatto e come raggiungerci

Blog

La sensazione di bruciore nella bocca

Se soffrite della sindrome del bruciore nella bocca (stomatopirosi) allora sapete che questa è una condizione fisica dolorosa e frustrante. Alcuni pazienti la comparano con la sensazione che hanno quando bruciano la bocca o la lingua con caffè o tè bollente. Questa sindrome colpisce più frequentemente le donne di mezza età o donne più anziane, ma può colpire chiunque.

La sensazione di bruciore nella maggior parte dei casi influisce la lingua, la parte superiore della bocca, le gengive, la parte interiore della guancia e la parte posteriore della bocca oppure la gola. La sensazione accade spontaneamente o all’improvviso, è d’intensità variabile e agisce in modo inquietante.

E’ difficile determinare la causa esatta di questa condizione. Viene collegata con diverse altre condizioni e malattie: menopausa, diabete, cattive abitudini alimentari e la mancanza di vitamine e minerali, all’aumento della secrezione dell’acido gastrico, alla terapia contro tumori oppure a problemi psicologici. Alcune ricerche mostrano che la possibile causa sia il problema nel funzionamento dei nervi nella bocca e lingua.

Il modulo giornaliero può differenziarsi a seconda di persona. I pazienti possono svegliarsi senza alcun dolore, ma come procede la giornata, può sentirsi una sensazione di bruciore sempre più intensa. Oppure il disagio può apparire in modo casuale. Oppure ancora il disagio può apparire subito dopo essersi svegliati e può durare tutta la giornata. Per questo motivo i pazienti a volte non possono addormentarsi la sera.

Questa condizione può durare anni. In casi rari i sintomi possono sparire da soli all’improvviso oppure apparire più raramente.

La sensazione di disagio che allenta può causare cambiamenti d’umore, irritabilità, ansia o depressione. Agisce negativamente sulla qualità della vita e può influenzare il lavoro e altre attività giornaliere.

Come curare il problema?

Il primo passo è la visita al dentista. Egli può stabilite se si tratta di questa condizione e può definire un piano di trattamento. Per prima cosa bisognerebbe determinare le possibili cause della sensazione di bruciore. Ad esempio, se sentite secchezza nella bocca, fatto che potrebbe contribuire alla sensazione di bruciore, dovreste bere più liquidi oppure assumere farmaci che sostituiscono la saliva. Bisognerebbe inoltre rimuovere tutte le possibili irritazioni che può causare un dente tagliente oppure rotto.

Se usate regolarmente il collutorio con l’alcol, le gomme da masticare, il tabacco o bibite ad alta acidità (determinati succhi di frutta, succhi gassati e caffè), smettete di usarli per almeno due settimane in modo da poter vedere i possibili miglioramenti della vostra condizione. Inoltre, provate a cambiare il produttore del vostro dentifricio o di evitare completamente l’uso del dentifricio per qualche tempo.

Alcuni medicinali come quelli per la riduzione della pressione sanguigna possono causare la sensazione di bruciore. Perciò leggete il foglietto illustrativo ed informatevi sugli effetti collaterali. Se vi accorgete che la medicina è causa della sensazione di bruciore e di secchezza nella bocca, fatevi prescrivere dal medico un medicinale sostitutivo.

Se lo stomatologo non può determinare la causa della vostra condizione, allora il problema è probabilmente causato da qualche altro disturbo come diabete, anemia, disturbi del funzionamento della tiroide o allergie al cibo. Molte di queste condizioni possono essere scoperte con esami di sangue. Fate leggere le analisi al vostro medico di famiglia che poi può, in caso noti delle irregolarità, indirizzarvi ad uno specialista.

Curarsi con il cibo

Il cibo freddo può aiutare ad alleviare la sensazione di bruciore nella bocca. Mangiate il gelato oppure succhiate cubetti di ghiaccio. D’altronde ad alcune persone aiuta di più consumare qualcosa di caldo, come ad esempio il tè di camomilla o di salvia.

Il cibo e le bibite alcaline o neutrali possono alleviare la vostra condizione. L’acqua è sempre una buona scelta. Anche il latte fresco può aiutare, come pure tè a base di camomilla o salvia.

Anche il cibo ricco di vitamina B e ferro agisce portando benefici al ritiro dei sintomi. A tal fine si consiglia di consumare il pollo e la carne senza condimenti piccanti e pesanti. Anche legumi e cereali integrali sono ricchi di vitamine del gruppo B.

Durante il trattamento della sensazione del bruciore nella bocca è sempre importante incominciare dall’inizio ed escludere le diverse possibilità. Anche se alla fine non riuscirete a trovare la causa, esiste sempre la terapia con la saliva sostitutiva che potrà alleviare i vostri sintomi.